Supervisione clinica

La supervisione si rivolge ai terapeuti cognitivi.

 

Offre un confronto dettagliato sull’inquadramento diagnostico (categoriale e dimensionale) con indicazioni terapeutiche specifiche e favorisce lo sviluppo di competenze pratiche nell’applicazione delle strategie terapeutiche: tecniche cognitive, tecniche focalizzate sulle emozioni e tecniche comportamentali.

 

Invita a una riflessione empatica sulla relazione terapeutica, dalla prospettiva della teoria dell’attaccamento e della teoria delle emozioni.

 

Accoglie il vissuto e promuove l’individuazione sia professionale sia personale del terapeuta stesso lavorando sui suoi schemi emozionali/cognitivi attivati nel lavoro clinico.

 

 

SUPERVISIONE CLINICA IN SCHEMATERAPIA

 

Come supervisore e docente in Schema Terapia riconosciuta dalla Società Internazionale di Schema Therapy (ISST) offro supervisioni cliniche basate al modello della SCHEMA MODE THERAPY.

 

La supervisione clinica è focalizzata sia sui contenuti clinici, sia sul processo psicoterapeutico.

Vengono elaborati i contenuti clinici rilevanti: concettualizzazione del caso clinico, identificazione degli schemi e mode, comprendere le origini e creare delle associazioni fra essi e i problemi della vita presente, pianificare il trattamento, applicazione delle diverse tecniche e strategie.

Viene analizzato il processo psicoterapeutico: l'evolversi della fase di assessment, della fase di trattamento/cambiamento e della fase di autonomia del paziente e la relazione tra supervisionato e il suo paziente.

La supervisione favorisce in particolar modo le competenze di base: limited reparenting, understanding e attunement, session focus, therapist balance, flexibility e confronto empatico.

Il supervisionato è invitato a portare sedute videoregistrate.

 

 

 

Costi per una supervisione: 80 €

 

Quando guardi qualcuno, guardalo, ma cerca anche di continuare a guardare te stesso.

 

 

Osho